background img
giuseppecruciani_radio24

18 MARZO, ORE 11: OLTRE 820.000 VENETI HANNO VOTATO IL REFERENDUM DI INDIPENDENZA DEL VENETO

marzo 18, 2014

giuseppecruciani_radio24Anche nel terzo giorno di votazione l’affluenza al voto mantiene una linea di tendenza costante che ha visto alle ore 11 votare oltre 820.191 cittadini veneti, pari al 21,97% degli aventi diritto.

A seguito anche delle polemiche giornalistiche, si dà conto dell’esito delle procedure batch notturne di incrocio e verifica dati che hanno consentito di scomputare 941 voti risultati come abusi del sistema e di mettere in quarantena 432 voti per verifiche puntuali sugli elettori, in corso di completamento. Tali arrotondamenti costituiscono lo 0,17% del totale dei voti.

Comunichiamo inoltre che questa sera dalle 18.30 alle 18.45 Gianluca Busato sarà ospite unico de “La Zanzara”, la trasmissione radiofonica in onda su Radio24 condotta da Giuseppe Cruciani.

Ufficio stampa Plebiscito.eu


Categories
  • Alla Zanzara???? Ma una trasmione peggio no???
    La sono capaci solo a prendere per il culo la gente ed a sbeffeggiarli… pessima scelta!!!!

    denis 18 marzo 2014 13:08
  • Alla Zanzara???? Ma una trasmissione peggio no???
    La sono capaci solo a prendere per il culo la gente ed a sbeffeggiarli… pessima scelta!!!!

    denis 18 marzo 2014 13:08
  • Per sbeffeggiarli basta poco sforzo…Basta chiedere che valore giuridico ha sta roba

    Massimo 18 marzo 2014 13:37
  • Massimo hai alternative per risollevare il Veneto? a me sembra una buona cosa quella di ridiventare una Repubblica.

    Mirko 18 marzo 2014 13:49
  • “Per sbeffeggiarli basta poco sforzo…Basta chiedere che valore giuridico ha sta roba”
    cito testualmente
    caro massimo, qui si parla di cose serie!
    La gente come te che giudica cose o persone senza avere un’adeguata informazione farebbe meglio a tacere. Pertanto vista la tua ignoranza in materia ti chiarisco le idee: il referendum digitale non è regolamentato dalla legge italiana (ergo significa che non la stiamo violando), per contro è previsto dalla legislazione europea!!

    Stefano 18 marzo 2014 13:51
  • Dai Gianluca, fai vedere chi siamo!
    Mi raccomando, parla senza soluzioni di continuità e non lasciare che Parenzo e Crucciani facciano gli strafottenti e ci ridicolizzino.

    Confidiamo tutti in te!

    PER ASPERA AD ASTRA!

    Thomas 18 marzo 2014 13:59
  • Oltre a Cruciani c’è quel demente di Parenzo, sinistroso, che veramente prende per il c….chi non è gay o di sinistra. Gianluca non sta farte incartar da ‘sti personaggi che vivono solo di gossip…

    ferdinando 18 marzo 2014 14:17
  • Ospite unico da Cruciani e Parenzo alla zanzara?!?!?….cercheranno di ridicolizzarlo…….non so se è una grande idea partecipare a quel programma, tuttavia è tra i programmi radiofonici con maggiori ascolti….FORZA BUSATO!!!!!

    Sergio Cavasin 18 marzo 2014 14:21
  • Secondo me era fondamentale coinvolgere maggiormente i Veneti residenti all’estero e iscritti all’AIRE. Qualcuno ha idea di quanti siamo e di quale contributo possiamo dare?
    Dove mi trovo io pochi lo sapevano.

    Luca 18 marzo 2014 14:25
  • Ma possono votare anche i mezzi veneti come me ?
    Poi me la date la doppia cittadinanza ? ;P

    Diego 18 marzo 2014 14:36
  • Il dato certo è che questo “referendum” NON ha il minimo valore legale.
    Ennesima iniziativa basata sull’ignoranza riguardo il Diritto dei votanti.

    Massimo 18 marzo 2014 14:47
  • La zanzara?
    Pessima scelta, andate sicuramente a farvi prendere per il culo. Se non l’avete capito c’è buona probabilità che vi abbiano invitato solo per quello.

    Lorenzo 18 marzo 2014 14:47
  • Ognuno può esprimere la propria idea. La verita’ del grande cambiamento sara’ evidente la sera del 21 a Treviso. Tutti uniti, forzaaaa

    elio 18 marzo 2014 15:04
  • MASSIMO, questo referendum ha il potere di dimostrare la volontà del popolo veneto. Questo referendum è tra i primi mattoni sulla strada del riconoscimento a livello europeo di ciò per cui si vota. Quindi, per favore, non sminuirlo solo perché oltre ad essere tra i primi, non è anche l’ultimo passo. La strada è percorribile, non è utopia.

    MARCO 18 marzo 2014 15:13
  • Massimo: mettere in dubbio tutto è paura di ammettere che si può credere a qualcosa di impossibile fino a traformarla in possibile. é piena la tv di “eh ma…” “eh se…”….con le polemiche non si arriva da nessuna parte

    daniele 18 marzo 2014 15:23
  • ciao a tutti,
    se non sbaglio i votanti sono circa 3 milioni e mezzo,
    a che numero di votanti dobbiamo arrivare perché il referendum sia ritenuto valido?
    grazie ciao

    veneto nel cuore

    matteo 18 marzo 2014 15:37
  • una domanda ovvia voi volete il federalismo veneto ma presenterete alle candidature europee?grazie in anticipo per le bostre risposte

    massimo 18 marzo 2014 15:43
  • intanto votiamo e facciamo votare…se si ha la residenza nel Veneto è possibile farlo dal computer o via telefono…prima si chiede il codice, perchè la lettera che lo contiene con tutte le informazioni potrebbe non essere ancora arrivata e già tanto, una volta votato con il codice avuto via computer, quello contenuto nella lettera non si annullerà da se perchè, ovvio, si vota una volta sola…www.plebiscito.eu o tel 0423 402016 : aiutiamo a votare tutti quelli che abbiamo vicini, nonni o genitori che magari non usano il computer… per avere il codice bisogna avere una carta d’identità sotto mano o passaporto… stavolta votare è una grandissima soddisfazione perchè si vota per noi…era ora che potessimo fare qualcosa per noi!!! non è vero che non conta niente, c’è poi chi dice che è un sondaggio, perchè vuole continuare a sostenere i soliti politici o denigrare questa bellissima iniziativa che ci renderà liberi…l’indipendenza vuol dire decidere noi a casa nostra ed è la cosa che oggi finalmente possiamo ottenere… abbiamo il diritto di essere liberi a casa nostra, esercitiamolo questo diritto fin d’ora…

    caterina 18 marzo 2014 16:07
  • Massimo qui non si candida nessuno, nessun politico.

    erik 18 marzo 2014 16:08
  • NON HA VALORE LEGALE.COSì COMMENTAVAANCHE RE LUIGI XVI DOPO LA SENTENZA DI MORTE. COME DARGLI TORTO, LUI ERA LA LEGGE, LUI ERA LA FRANCIA! ALMENO FINO AL MOMENTO IN CUI LA FREDDA LAMA DELLA GHIGLIOTTINA RECISE IL MARCIO CAPO IN PLACE DE LA CONCORDE.

    Alvise 18 marzo 2014 16:12
  • Occhio a quei due.

    Pasi 18 marzo 2014 16:13
  • Non mi è chiaro l’indipendenza cosa comporterebbe. Il Veneto è già la regione con più alta evasione fiscale: gli unici che se ne gioverebbero sono i leghisti che potrebbero rubare a man bassa tutto il malloppo senza necessità di spartire con roma ladrona.

    romeo 18 marzo 2014 16:19
  • non hai bisogno dei miei consigli comunque attenzione perchè, sopratutto parenzo,
    è FECCIA PURA. Fatti valere

    germano 18 marzo 2014 16:50
  • Non è ancora il momento di andare nella tana del lupo !

    Livio 18 marzo 2014 16:52
  • romeo ma cosa c…o stai dicendo?informati prima di parlare sei distante anni luce

    VEROVENETO 18 marzo 2014 16:59
  • Dai gianluca hai i VENETI con te!!!e a tutti voi vi dico:puo’anche non avere valenza…puo’anche essere determinante!!VOTATE!!

    mattia 18 marzo 2014 17:02
  • nemmeno appendere il duce in piazzale loreto fu legale.
    nemmeno la rivoluzione francese fu legale.
    qui si sta chiedendo cosa ne pensano. ovvio che per l indipendenza ci vorranno 20 anni chi rinunmcerebbe alla mammella che fa piu latte!!!

    alessandro 18 marzo 2014 17:10
  • Se quasi un milione di Veneti hanno già risposto e altri lo faranno nei prossimi giorni, come si può pensare che il referendum non abbia valenza politica???!!! Questo passaggio segnerà un percorso irreversibile, perchè il popolo veneto prenderà finalmente coscenza della sua coesione: ciò che fino ad oggi i giornali (e anche quelli locali) hanno tenuto ben nascosto! La Zanzara? L’importante è che se ne parli!! Andrebbe bene anche Ballarò..

    ANTONIO 18 marzo 2014 17:15
  • Gente come Romeo mi fa votare ancora più felicemente. Ovviamente sa che quello che dice è palesemente falso ma lui è pieno di odio e la sua mente tiene veleno nei confronti dei veneti.

    Michele 18 marzo 2014 17:19
  • Lasciate che prendano in giro, è lo sport nazionale degli italiani, sono campioni del mondo in cazzate. Gianluca, stai calmo mi raccomando, lasciati scorrere sulla Veneta pelle tutte le infamie che cercheranno di buttarti addosso! Sorridi e incassa le provocazioni con pazienza GANDHIANA, e rispondi con fermezza e pragmatismo VENETI!!! Non scendere mai al loro livello altrimenti ti trascinano nel fango, che è il loro campo di battaglia naturale, l’unico posto dove hanno la possibilità di emergere 😉
    Agli altri dico una sola cosa: IGNORATE I TROLL ITALIANI! Lasciateli ragliare nel loro deserto e soffocare nella loro stessa fanghiglia venefica. Non degnateli nemmeno di una risposta, sono solo schiuma e rabbia, non esistono. WSM!

    MARCO 18 marzo 2014 18:39
  • Massimo, ricorda che proprio domenica han votato un altro referendum in Crimea. Nessun dei due ha valore eppure stiamo per vedere la nascita di due nuovi stati. Il popolo è sovrano e questi referendum lo dimostrano.

    Simone 18 marzo 2014 20:15
  • Ma ala fine elo na a sta ginzala Busato?

    Matteo 18 marzo 2014 22:24
  • Di questo passo, entro venerdì si saranno registrati più votanti che veneti…! Auguri!

    Luca 18 marzo 2014 22:51
  • @ Luca e che importa solo quelli registrati sulle liste elettorali vengon validati

    Sandro 19 marzo 2014 9:37
  • Qualunque sia il risultato, non si potrà tener conto del grandissimo numero di votanti. Poi la condotta disonorevole e criminale dei media di stato, con il loro scandaloso silenzio, ha rivelato anche alle menti più candide che in Italia vige un regime censorio, illiberale e antidemocratico. Inoltre l’opinione pubblica internazionale condannerà pesantemente questa condotta tirannica da parte dello stato italiano.

    Zarlino 19 marzo 2014 16:44
  • Errata corrige. “non si potrà non tener conto”

    Zarlino 19 marzo 2014 16:46
  • FACCIAMO UN REFERENDUM IN TUTTA ITALIA PER ELIMINARE IL VENETO DALL’ITALIA…AVETE ROTTO I COGLIONI CON STE CAGATE: LA PADANIA, LA LEGA LADRONA LA SERENISSIMA E TUTTE STE PUTTANATE CHE CI PROPINATE DA 20 ANNI….BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ROBERTO 23 marzo 2014 22:53

Love me with a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *