background img
Stampa

ESTE, 12 GIUGNO – LA REPUBBLICA VENETA IN EUROPA, NEL MONDO: UNICA SOLUZIONE

giugno 7, 2014

ESTE_locandina 12giu A3-ok (1)Giovedì 12 giugno prossimo, alle ore 20.30 in piazza Trento ad ESTE si terrà un grande

Evento PLEBISCITO.EU con la collaborazione di VENETO SI

“LA REPUBBLICA VENETA IN EUROPA, NEL MONDO: UNICA SOLUZIONE”

Interverranno:

-Ing. GIANLUCA BUSATO
Presidente di PLEBISCITO.EU, ideatore del Referendum per L’indipendenza del Veneto, Membro della Delegazione dei Dieci.

-Prof. BERNARDINI Dr. PAOLO LUCA Università dell’Insubria Como, Membro della Delegazione dei Dieci.

-Dott. GIOVANNI DALLA VALLE
Responsabile della Squadra Diplomatica della Repubblica Veneta e Supervisore Commissioni per la redazione del Libro Bianco per i progetti costituzionali a beneficio della Assemblea Costituente.

Ospiti
-Prof. BASSANI Dr. LUIGI MARCO Università Statale di Milano.
-Prof. FOGLIATA Avv. RENZO Università di Padova

DURANTE LA SERATA VERRANNO CONSEGNATI I PRIMI BOND EMESSI DALLA REPUBBLICA VENETA DIRETTAMENTE DALLE MANI DELLA DELEGAZIONE DEI DIECI.

Vi aspettiamo numerosi!

Ufficio comunicazione

Plebiscito.eu

Stampa


Categories
  • Oggi, come ieri, chi ha soldi, magari guadagnati onestamente lavorando e non chiacchierando ha paura di perderli perché nulla è più sicuro.
    Con i tempi che corrono diventa sempre più difficile evitare prelievi forzati o nuove tasse e via dicendo e quindi anche mettere i risparmi in nascondigli sotto casa o in giardino o peggio PORTARLI ALL’ESTERO diventa assolutamente rischioso.
    Pertanto poiché la REPUBBLICA VENETA FEDERATA, sono sicuro, che a suo tempo, riconoscerà ai possessori finali del BOND VENETI il giusto controvalore, qualsiasi sia un’eventuale nuova moneta o controvalore, con i BOND ci si tutela dallo stato predator italiota, si fa un’opera patriottica e alla fine ci si guadagna dieci volte il loro effettivo costo.
    Mi chiedo e chiedo a coloro che hanno investito nei titoli bancari, nelle azioni di talune società in borsa o in derivati…quali disastrosi risultati avete ottenuto? Qui stiamo parlando di un nuovo stato, di una nuova Repubblica che nasce dal basso e che sarà apprezzata e valutata al massimo in ambito mondiale. Mi ci gioco non solo la faccia ma anche la mia credibilità in ambito familiare e sociale in quanto il VENETO è una potenza economica che i Veneti stessi non conoscono veramente fino in fondo.
    Chi dice, ma saremo uno stato piccolo…..ma signori miei il Veneto supera di gran lunga il PIL della Grecia, della Baviera tedesca, di molti stati nell’Europa e quindi perché continuare a sminuirci quando questo pensiero è FALSO !!!
    Riconosciamoci per quello che siamo veramente e non diciamo più cose per causa dell’ignoranza in buona fede ed acquistiamo i BOND VENETI con fiducia.
    WSM

    giancarlo 7 giugno 2014 13:56
  • Esorto tutti i Veneti a venire ad ESTE per rendersi conto di che cosa è PLEBISCITO.EU.
    Non è un partito !!!
    Inoltre sarà interessante e molto istruttivo sentire i relatori e gli ospiti su vari argomenti di interesse per i soli VENETI.
    WSM

    giancarlo 7 giugno 2014 14:00
  • PRESENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Meneghetti Antonio 7 giugno 2014 14:35
  • me go xa prenotà par sioba de sera
    WSM

    GINO 7 giugno 2014 16:02
  • ci sarò anchio a dare man forte ai veneti. saluti

    amerigo 7 giugno 2014 16:30
  • Questa mattina mi sono recata, su suggerimento di F.I. di qualche giorno fa, a Monteforte d’Alpone al corso di formazione per gli addetti agli uffici pubblici. Da semplice uditrice temevo di sentirmi fuori luogo, ma ho subito cambiato idea. Ragazzi, devo farvi i miei complimenti per le persone che siete, non pensavo che foste così “semplici” e preparati. Vi ho osservato nelle vs. discussioni e ho percepito tanta voglia di fare, molto disponibili e rispettosi delle idee altrui. Spero che queste poche righe vengano lette da molte persone ancora titubanti su di voi. Prima non vi conoscevo… ma siete proprio in gamba, tutti. Grazie per quello che state facendo. Michela

    mikivr 7 giugno 2014 16:51
  • Desidero ripetere quanto ho già scritto una volta.
    Sono un indipendentista veneto che ha iniziato circa 15 anni or sono a frequentare vari gruppi indipendentisti e dopo alcuni mesi di frequentazione li avevo lasciati tutti perché troppo personalistici e macchinosi ed avevo capito
    che non portavano a nulla se non ad una presenza sterile ed inconcludente. Forse diversi di loro erano solo un paravento costruito ad arte per far desistere chi ci credeva veramente.
    Poi per puro caso ho incrociato PLEBISCITO.EU ed ho subito capito che era una cosa insperata perché era questo che stavo cercando ed era questo che mi avrebbe fatto realizzare il sogno tanto sperato di vedere prima di morire il mio Veneto libero ed indipendente e di poter contribuire a rendere felici, e se è una parola troppo forte, diciamo serenissimi e contenti i Veneti. Gente che per l’80% è ancora degna di poter aspirare al proprio status di popolo, in verità mai perso o rinnegato, e che per sue innate caratteristiche insite nel DNA VENETO merita di poter annoverarsi ancora nel Mondo come Repubblica Veneta Federata sulla falsa riga della SERENISSIMA che tanto diede al mondo di quei tempi come esempio di buon governo e fucina di continue elaborazioni all’avanguardia di vari settori della vita lavorativa, dell’arte, della musica, della letteratura dell’architettura,della magistratura e delle istituzioni più originali e funzionanti di tutti gli stati allora esistenti.
    Basti pensare al BALLOTTAGGIO VENETO per scegliere coloro che avrebbero dovuto ricoprire cariche importanti nelle istituzioni della Serenissima.
    Molti di Voi, come me tempo addietro, non sapranno cosa sia e come funzioni questo BALLOTTAGGIO VENETO che non ha nulla ha che fare con i ballottaggi he avvengono in italia e in altri paesi.
    E’ l’espressione massima della democrazia lasciata al caso…o come preferisco definirlo io un metodo molto originale di lasciare direttamente nelle mani di Dio la scelta degli uomini.
    Non dimentichiamoci mai che senza una protezione Divina, perché sempre ricercata dai Veneti, avrebbe potuto far durare così a lungo la nostra amata SERENISSIMA REPUBBLICA VENETA.
    Poi il male, impersonificato da Napoleone, ancora oggi possiamo vedere quali frutti produsse e ha prodotto, nonostante la neutralità dichiarata da Venezia, venne a distruggere la nostra nazione e tutti si avventarono su di essa perché era troppo di scandalo all’ingordigia degli altri stati e perché metteva in soggezione i poteri nel mondo per la sua diversità a favore del popolo e per la sua elevata moralità rispetto ai tempi che fu.
    Per questo rigrazio anche Michela che si è lasciata convincere dal proprio istinto a vedere di cosa si tratta questo nostro movimento fatto per il popolo e che per il popolo stiamo lottando e guerreggiando
    senza alcun tornaconto. Anzi tutti ci stiamo mettendo del nostro tempo e dei nostri soldi.
    Difficile da credere? Ma a questo punto siamo arrivati che possiamo non credere che ci siano persone come noi ?? NOI SIAMO VENETI, NON SIAMO ITALIANI E QUESTO VUOL DIRE TUTTO.
    WSM

    giancarlo 7 giugno 2014 21:09
  • Sarebbe il primo tentativo rivoluzionario della storia a suon di bond, una rivoluzione col sorriso appunto. Ma chi riderà per ultimo?

    I Veneti no i xe mai stanchi de bevar! Conoso Este, porté alcolici a buon mercato se volì on venessian party o sarà on fiasco DOP (svodo). So sicuro che tirè pi skey cusita che no a vendare bandiere

    Fiascon 8 giugno 2014 11:31
  • Dai FIASCON! Invese de dirme quel che te conosi ti, vien a imparar qualcosa de novo e travolgente!

    F.I. 8 giugno 2014 12:06
  • Ciao michela sito la biondina con cui ghemo ciacola fora dal bar? A Monteforte Alpone
    WSM

    GINO 8 giugno 2014 12:42
  • Ciao Gino, so proprio mi.
    E’ stata una mattinata molto interessante, la cosa che più mi ha stupito è stata la vostra “normalità”. Sicuramente verrò ancora ai vostri incontri quando sarete dalle mie parti, perché come ti ho detto fuori dal bar a Verona si parla poco di Repubblica Veneta.
    Un saluto a tutti. Michela

    mikivr 8 giugno 2014 16:05
  • Mikivr
    Sono contento che tu abbia trovato un ambiente “familiare” e che abbia l’intenzione di ritornarci.
    Se te la senti di diffondere il nostro “verbo”, vai!!
    Una delle prerogative dell’organizzazione è anche quella di non lasciare il singolo a se stesso, quindi sai che sarai sempre appoggiata. Grazie!

    F.I. 8 giugno 2014 18:51
  • @FIASCON
    me par che anca come nome….te si indica a parlar de argomenti consoni al to pedigrì.
    Se te vien a ESTE te me vedarè con na bndiera gigante de S.MARCO su un palo argentato alto 10 metri. Non te pol no vedarme. Son interessa a conossarte e spiegarte na roba……
    WSM

    giancarlo 9 giugno 2014 9:02
  • Ringrazio molto Michela ( Miky VR ), per la definizione al nostro indirizzo di NORMALITA’.
    E’ infatti un gran complimento, perchè chi fa parte di questo movimento e come nel mio caso, ha contribuito a fondarlo, desiderava esattamente questo, renderlo compatibile con il ” modus pensandi ” di una larghissima fascia della popolazione Veneta.
    L’errore che commettono in tanti, è proprio quello di scambiarci per dei nostalgici, per degli identitari puri, per degli ex leghisti riciclati, magari antimeridionalisti.
    Nulla di tutto ciò !
    Noi siamo prima di tutto rappresentanti di quella fascia elevata, ma non elitaria del Popolo Veneto.
    Gente che lo rappresenta nelle sue virtù più esponenziali e perchè no, anche in qualche difetto, perchè la perfezione non è insita in nessun essere vivente del pianeta.
    1) La nostra è un’aggregazione apartitica ( non esistono tesseramenti e tessere, ma un semplice modulo d’associazione da compilare, come in un qualsiasi sodalizio ), ritiene d’essere la casa comune, che rispecchia il pensiero dei Veneti per larga maggioranza.
    2) Taglia trasversalmente l’intero panorama politico tradizionale, raccogliendo aderenti di qualsiasi colore partitico.
    3) Non è antimeridionalista e neppure sessista, o razzista, perchè accoglie qualunque persona ami come noi, profondamente il Veneto e ne voglia essere parte positiva aggregante.
    4) Tra i nostri quadri dirigenti annoveriamo extracomunitari, meridionali, donne e qualunque persona che si ispiri al principio di ” Veneto è chi Veneto fa ! ”
    5) I nostri vertici, sono composti da personaggi con scolarizzazione altamente superiore alla media, tuttavia per il principio della rappresentanza diretta, riteniamo altrettanto importante il contributo di alcune categoria rappresentative, nel tessuto sociale Veneto, non esclusi i disoccupati.
    6) La nostra ispirazione governativa, si basa sul principio della DD Democrazia Diretta sul modello svizzero. Una delle nazioni più piccole, ma anche più prospere, democratiche e felici del pianeta.
    7) Pur avendo il nostro movimento dei vertici direttivi ( ad esempio il consiglio dei X ), ogni membro del nostro sodalizio, può contribuire con pari dignità, a donare il proprio apporto alla causa. Da noi non esistono propriamente CAPI, CAPETTI, o PADRONCINI !
    8) Ciò che si chiede, è la condivisione del nostro principio fondante e quindi il riconoscimento del popolo Veneto come tale e la rivendicazione dell’autodeterminazione dello stesso, dalle pastoie centraliste tricolorite, che tanto danno hanno comportato e continuano a creare nelle genti italiche, che rispettiamo profondamente, come ogni altro popolo del pianeta.
    Ecco evidenziato il nostro concetto di NORMALITA’.
    Una delle migliori definizioni oggi esistenti, in questo mondo anormale e dedito all’ingiustizia e alla sopraffazione.

    Ad maiora

    CrisV 🙂

    Crisvi 10 giugno 2014 10:47
  • PS : Naturalmente v’invito anch’io a venirci ad ascoltare a Este. Imparate a CONOSCERE, per non giudicare in modo improprio e frettoloso !

    Crisvi 10 giugno 2014 10:49
  • Grazie CRISVI, quello che ho scritto è proprio quello che penso. Ringraziatevi tutti perché siete una grande squadra!

    MIKIVR 10 giugno 2014 12:31

Love me with a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *