background img
Stampa

I 10 COMANDAMENTI E SALVAVITA VENETI

luglio 24, 2014

StampaCari amici Patrioti Veneti, siamo giunti ad una svolta epocale per la nostra amata Terra.
E’ il momento di condurre insieme ed insolubilmente un’azione di massa volta a dare il colpo di grazia alla bestia morente ed agonizzante qual’ è ormai lo Stato Italia.
Gli accadimenti degli ultimi mesi, hanno rappresentato un ulteriore eclatante conferma dello stato di decozione, fallimentare ed ormai di metastasi inguaribile in cui versa il Burosauro Italiota.
Per quanto i suoi governanti, ormai noti anche oltre confine per la corruzione e la malagestio della cosa pubblica che li caratterizza, si prodighino o cerchino di vendere ai cittadini italiani parvenza di impegno quotidiano atto al miglioramento delle sorti nazionali, il Mostro che hanno in decenni di malapolitica creato e in malafede contribuito a far crescere, sta percorrendo la curva discendente dei propri giorni, e, consapevole della sua fine ormai prossima, dà segni di nervosismo incontrollato, di debolezza atipica, ma soprattutto di enorme e crescente paura per qualcosa che sta esplodendo dalle viscere della Terra Veneta, un qualcosa che il Burosauro italiota non sa spiegare, non riesce a descrivere con confini nitidi e precisi, non sa come e dove attaccare, va insomma fuori dai propri schemi e scudi difensivi, e per questo lo allarma assai: PLEBISCITO.EU e VENETO SI.
Ecco allora, che noi cittadini e Patrioti Veneti, tutti insieme, all’unisono, dobbiamo sferrare quel silenzioso ma al tempo stesso letale colpo al cuore dello Stato Italiano morente.
Un sistema d’attacco intelligente, che non fa rumore, pacifico, che lavora ai fianchi, che sfibra quotidianamente il nostro peggior avversario, che gli toglie ogni giorno di più l’ossigeno, la linfa: dobbiamo definitivamente tranciare quel tubicino costituito da un invisibile canale telematico che trasferisce i nostri soldi, i nostri sudati risparmi mensili, dalle nostre oneste e laboriose mani per farli giungere in modo iniquo, ingiusto, sproporzionato, aberrante nelle mani di centinaia di pseudo –politici o governanti, incompetenti,corrotti ed ignari di cosa vuol dire il sudore del lavoro, della fatica, della privazione anche di una pizza perché mancano i soldi, ma soprattutto della disperazione di migliaia di famiglie ed imprese, che hanno risorse finanziarie solo strettamente necessarie per arrivare forse al 15 del mese!.
Chi vi scrive, cari amati concittadini Veneti, è sì tecnicamente consapevole, per il lavoro che fa, della tragica debacle economica e finanziaria ormai giunta ad un livello di gravità massima, insostenibile, ma al contempo, ancora per il lavoro che fa, è consapevole che la strada intrapresa da Plebiscito.eu alcuni mesi fa,dell’obiezione fiscale, sia la strada, l’unica strada, che ci condurrà molto presto alla rinascita ed alla liberazione da questo invivibile inferno italiota.
Perché tale strada della liberazione, della serenità, della dignità e della prosperità per tutti noi Veneti, non sia uno dei tanti sogni di gioventù dimenticati nel cassetto, ma diventi concreta, rapida e palpabile realtà, necessita da parte di tutti noi, nessuno escluso, come un unico ed indivisibile organismo, del compimento di un percorso ponderato, meditato, intelligente, che non esponga nessuno dei suoi fautori/seguaci a ripercussioni e pericoli di natura economica, finanziaria e sociale.
La giusta guida per compiere tale cammino o percorso salva Veneto, si può configurare in una sorta di 10 comandamenti, Veneti naturalmente, così brevemente riassunti:

1) OBIETTARE SIGNIFICA AUTOFINANZIARE
Fare obiezione fiscale e pagare le imposte a maggio – giugno 2015 quando arriverà l’avviso bonario dall’Agenzia delle Entrate costerà un 10%+3,5-4% circa = 13,5 – 14%. Rateizzando in 5 anni si andrà a pagare in tutto circa un 21% in più rispetto a pagare le imposte oggi, e la prima rata inizierà a maggio – giugno 2015.
Chiedere un prestito in banca costerà per 5 anni un 30% in più e la rata inizierà il prossimo mese!!!

2) OBIETTARE SIGNIFICA SALVARE
Fare obiezione fiscale significa destinare i sudati risparmi a riempire il frigorifero, a pagare la rata del mutuo, a pagare le bollette per le utenze, a pagare l’assicurazione dell’auto, a pagare le spese dentistiche, insomma in poche parole significa volerci bene, mettere in primo piano noi stessi e la nostra famiglia, salvando la nostra vita e la nostra dignità di esseri umani, prima di tutto!!!

3) OBIETTARE SIGNIFICA DISINTOSSICARE
Fare obiezione fiscale significa togliere la dose quotidiana di droga allo Stato italiota, obbligandolo senza più indugi e tentennamenti, a rivoltarsi le maniche e trovarsi le soluzioni fuori dalle mura della Terra Veneta, diventando autosufficiente, senza dover più ricorrere sistematicamente a chiedere vitto e alloggio gratis nell’albergo Veneto

4) OBIETTARE SIGNIFICA CAMBIARE
Fare obiezione fiscale significa fare uno sforzo di cambiamento in tutti noi, da sempre abituati, per tradizione ed educazione impartitaci dai nostri nonni e genitori, a pagare sempre tutto e comunque, a costo anche di lasciare il frigo vuoto, di non fare studiare i figli, di non comperarci un paio, seppur modeste, di scarpe; prima di tutto pagare le tasse e poi se avanza, pensare a vivere!. Basta, così in questa Italia ladra, corrotta, animale, viscida, la politica dei nostri nonni e genitori non può trovare più spazio: basta ai suicidi per senso dell’obbligo di pagare le tasse, basta ai suicidi istigati legalmente da una classe politica fallita, corrotta, derisa, rea di aver condotto alla bara migliaia di persone fragili e incapaci di dire BASTA alle tasse criminali italiote!!!

5) OBIETTARE SIGNIFICA PRESERVARE
Fare obiezione fiscale significa preservare i propri beni, ottenuti e mantenuti con il sudore quotidiano della fronte. Ebbene sì cari amici Veneti, non è un’idiozia, ma accondiscendendo all’azione vessatoria da gestapo ingentilita che il Burosauro italiota ogni giorno esercita senza pietà e senza sosta su ognuno di noi, saremo i primi responsabili della nostra fine economica e morale, vedremo sciogliersi come neve al sole tutto quello che abbiamo: dalla casa, all’auto, ai due soldi in banca, al capannone etc.
Solo liberando il Veneto, dal trita famiglie e imprese qual è lo Stato Italiota, potremmo preservare ed anzi aumentare ciò che con tanti anni di fatica siamo riusciti a costruire e a meritare, e solo tenendo le nostre sudate ed oneste risorse economiche e finanziarie ad uso e godimento esclusivo del Veneto per i Veneti, si riuscirà a raggiungere il tanto atteso risultato!!!

6) OBIETTARE SIGNIFICA OSARE
Fare obiezione fiscale significa compiere un atto di coraggio, di fedeltà verso qualcosa di immateriale, di ribellione alla paura e mania di persecuzione e di ricatto.
Fare l’obiezione fiscale come spiegata e diffusa da Plebiscito.eu, nel rispetto della legalità italiana, e quindi senza esporre nessuno dei propri aderenti ad azioni persecutorie dello Stato italiota, significa per ognuno di noi, dare un segnale indelebile e forte al Burosauro Italia, che il cittadino Veneto non ha nessun timore e non si porrà alcun freno per condurre fino in fondo l’azione pacifica quanto progressiva ed inesorabile di liberazione dalle catene morali, sociali ed economiche alle quali per molti, troppi anni, questo scellerato e criminale Stato italiota ci ha tenuti tutti legati!!!

7) OBIETTARE SIGNIFICA AIUTARE
Fare obiezione fiscale significa aiutare i nostri concittadini Veneti ad uscire dalla disperazione in cui vivono, a far sì che altri gesti estremi non si consumino più!!!
Fare obiezione fiscale vuol dire uscire dagli schemi del pensare per sé stessi e basta, intenti solo a raggiungere il benessere personale, slegato dal fondamentale principio della vita associativa, fatta di rapporti umani, di scambi di idee, di collaborazioni, di aiuti reciproci, insomma di connivenza sociale ed economica!!!

8) OBIETTARE SIGNIFICA DEBELLARE
Fare obiezione fiscale significa affondare definitivamente la nave italiota con tutti i suoi comandanti e marinai corrotti, falliti, incapaci e parassiti presenti a bordo!!!
Fare obiezione fiscale vuole semplicemente dire igienizzare il nostro Veneto, debellando per sempre tutti quei virus dalle sembianze umane che sono i politici, i funzionari, i dirigenti pubblici corrotti, falliti e incapaci, causa unica ed esclusiva della morte impunita di migliaia di imprenditori e giovani disoccupati!!!

9) OBIETTARE SIGNIFICA CONTROLLARE
Fare obiezione fiscale significa intraprendere e condurre un’azione di rivolta e protesta economica/sociale pacifica, intelligente, silenziosa, in netta contrapposizione con le violente e sanguinose azioni di protesta viste in alcuni paesi esteri.
L’obiezione fiscale promossa e diffusa da Plebiscito.eu basa e fonda le proprie radici sullo studio attento e mirato dei punti deboli del Burosauro italiota, usa lo stessa tattica, in modo asimmetrico, usata dallo Stato Italiano, ossia colpisce ai fianchi, sfibra, snerva ed esaspera la sua vittima, senza però fare rumore e senza usare bastoni, manganelli o quant’altro: questo fa l’obiezione fiscale!!!

10) OBIETTARE SIGNIFICA FARE
Fare obiezione fiscale signifca cambiare la mentalità prevalente in questi anni:
IL PARLARE E IL NON FARE!
Fare obiezione fiscale diventa e rappresenta l’emblema, lo strumento etico, morale ed economico che distingue il citttadino Veneto dagli altri: sostituire le ciance, i discorsi nonché le tribune politiche ed i talk show da bar, con i FATTI, con il concreto unanime agire: stacchiamo la spina del Bancomat Veneto a questo Stato Italiota che ogni giorno esaspera, impoverisce, deruba, umilia e uccide i nostri concittadini Veneti.
BASTA ai bei discorsi, alle proposte illuminanti nei blog, ai patetici MA, SE, FORSE, PERCHE’: è solo ora di agire concretamente, di fare dell’obiezione fiscale una ragione di vita quotidiana, di fare definitivamente vedere di che pasta è fatto il cittadino VENETO, a prescindere dal sesso, dall’età, dalle idee politiche, dal lavoro svolto.

BASTA con questo atteggiamento remissivo e vittimistico verso lo Stato italiota, BASTA!!!
Ricordatevi che la nostra paura fa la forza ed il coraggio del nostro avversario!

Alberto Marsotto
Segretario – Soccorso Veneto
www.soccorsoveneto.com


Categories
  • Senza voler fare polemica, mi trovo costretto a fare un piccolo appunto ad Alberto Marsotto… di forma più che di sostanza.
    Non più tardi di un paio di giorni fa Giane scriveva: “[…] Non solo: termini come “italiota” , “italico”, storpiature come “itagliano” ecc sono da bandire in ogni sede […]”
    Io concordo appieno con quanto espresso da Gianluca: in questo momento anche la forma è sostanza… e l’acredine non porta da nessuna parte.
    Lasciamo stare le storpiature, le provocazioni e le forzature “alla Grillo”. Noi siamo VENETI, fieri di esserlo e di avere quell’educazione che ci è stata insegnata dai nostri padri e che ci porta a rispettare “nella forma” anche chi non lo meriterebbe.

    Con grande affetto ed infinito riconoscimento verso chi si impegna così tanto per la nostra libertà.
    TI CO NU, NU CO TI.

    Thomas 24 luglio 2014 11:53
  • Eccessionale Alberto Marsotto, concordo anca con Thomas, penso però che saria importante comunicare, nei limiti del possibile, la quota de partecipasion all’obiezione fiscale.
    Gianfranco.

    gianfranco 24 luglio 2014 17:20
  • un grazie ai sindacati italioti che difendono i politici italioti e ladri con più di 400.000 euro annui

    oiram 25 luglio 2014 8:35
  • Ventun percento in piu di soldi all italia, bel regalo bravi.
    sempre a parlar d italia qua italia di la… italia italia… che due palle manca solo un bel tricolore come sfondo

    e poi qualcuno si lamenta perchè i Veneti lavorano e basta, con tutte le pagliacciate come questa che altro resta ? lavorare , o nel caso del vostro ventun per cento in piu schiattare.

    pierino 26 luglio 2014 10:52

Love me with a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *