background img

NTV (RUSSIA): “DALLE MAPPE D’ITALIA POSSONO SPARIRE VENEZIA E VERONA”

marzo 15, 2014

Pubblichiamo il servizio andato in onda oggi nella televisione Russa NTV, che ha un pubblico di oltre 100 milioni di telespettatori.

“In questi giorni nel nord Italia nella regione Veneto, che include tali città famose come Venezia e Verona, si sta alacremente preparando il referendum di indipendenza.

Dal 16 al 21 marzo, i residenti della regione potranno rispondere alla domanda se la regione deve diventare una repubblica federale indipendente e sovrana. A giudicare dai sondaggi, questo è quello che sogna il 64% della popolazione locale.

E’ quindi possibile che nello stivale, che ricorda la mappa dell’Italia, mappa, in un prossimo futuro ci sarà un buco grande e piuttosto importante.”


Categories
  • Che ciò avvenga in fretta ancora meglio che sparisca l’Italia dalle mappe del veneto

    franco 15 marzo 2014 19:14
  • Siamo felici di poter diventare uno stato indipendente dal momento che l’unione con l’Italia avvenuta con la frode di un plebiscito fasullo e senza il controllo internazionale è risultato del tutto negativo dal momento che il VENETO ha da sempre subito una vera e propria occupazione illegale defraudandolo del ricavato del suo lavoro con tasse esorbitanti.
    Ora dopo questo referendum eserciteremo il nostro diritto naturale di autogestirci a cominciare dalle entrate fiscali che diventeranno AL 100% VENETE.
    La nostra se vogliamo è stata una scelta obbligata come dire un diritto a salvaguardare noi stessi o meglio ancora una vera e propria tutela nei confronti dei nostri figli e nipoti. Noi mal sopportiamo la protervia e la negligenza ( per essere buoni) dei vari politici italiani che vedono la loro autoconservazione l’unico scopo del loro mandato…..
    W SAN MARCO SEMPRE

    giancarlo 18 marzo 2014 18:35
  • Abbiamo subito per 160 anni…derubati, ridotti alla fame e alla emigrazione come pochi altri…subito ingiustizie che nessuno può capire. Assimilati ai mafiosi e varie criminalità che mai ci sono appartenute. Non ci lasceranno facilmente…quando mai una zecca ha abbandonato spontaneamente l’animale quale si è aggrappata?

    Walter 19 marzo 2014 19:16
  • I Veneti sono sempre stati operosi e ingegnosi, forti correnti migratorie hanno portato Veneti in ogni parte del mondo facendoli ricordare non come mafiosi o delinquenti ma come operai e ingegneri stimati e rispettati.
    L’italia ci ha derubato per troppo tempo e ora di tornare ad essere un popolo.

    Fabio Pizzini 20 marzo 2014 12:38

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: