background img
repven

PARLAMENTO VENETO, PRIMA RIUNIONE CONVOCATA IL 25 APRILE A VENEZIA

aprile 7, 2015

In discussione tra gli altri determinazioni su equitalia e progetti di liberazione e di assetto istituzionale.

repven[Venezia, 7 aprile 2015 ] – La prima riunione del Parlamento Provvisorio della Repubblica Veneta è stata convocata per sabato 25 aprile a Venezia, in occasione delle Festa Nazionale Veneta di San Marco.

La convocazione è stata effettuata dal Presidente della Delegazione dei Dieci, Gianluca Busato, in ottemperanza all’art. 7 della Delibera n. 2/2015 della Delegazione dei Dieci. Si tratta della prima riunione, dopo l’insediamento avvenuto a Treviso il 21 marzo 2015, in concomitanza con la proclamazione dei risultati elettorali.
Gli argomenti all’ordine del giorno che tra gli altri saranno discussi sono: determinazioni su equitalia, inizio dibattimento su proposte di liberazione fiscale e su proposte di assetto istituzionale, proposte di istituzione di xonte (commissioni) parlamentari.
Nei prossimi giorni seguirà l’invio di fascicoli e documentazione su ciascun punto in discussione.
La riunione riveste una importanza fondamentale per la Repubblica Veneta, considerata la concomitanza con la Festa Nazionale Veneta di San Marco.

Ufficio comunicazione
Plebiscito.eu


Categories
  • e un .pdf da stampare e compilare e mandar a qualchr istitusion del governo invasore talian per sichiararse uno a uno Veneti Liberi in forsa a quel che gà fato Busato ?

    o na lettera aperta dala delegaxion dei 10 ai palazzi del potere talian occupanti suolo Veneto ?

    pierino 7 aprile 2015 19:42
  • Pierino, in un paese “normale” avresti ragione di proporre quanto scrivi.
    Ma noi non siamo in un paese normale. Non te ne sei ancora accorto ??
    “LORO” …le famose istituzioni dell’italietta non solo ci ignorano, ma hanno dato ordini precisi a tutti gli organi di informazione di non divulgare alcuna notizia di quanto sta avvenendo nel VENETO.
    Ergo, con i sordi è inutile parlare…. inoltre la quasi nulla democrazia esistente in italia dimostra senza ombra di dubbio che “LORO” sono coerenti nell’esercitare tutto il potere possibile nei confronti di noi VENETI unico vero POPOLO esistente nella penisola e che ha deciso di rinunciare alla sovranità (occupazione) italiana in favore della propria che dura da oltre 1.100 anni per chi non lo sa o non lo ricorda ancora.
    Quando ci faremo vivi con le istituzioni italiane sarà solo ed esclusivamente per presentargli l’avvenuta presa in possesso della nostra TERRA ed il riconosciemnto internazionale da parte di diversi paesi stranieri.
    Nel caso qualcuno da roma si facesse libero, siamo sempre disposti a sederci al tavolo delle trattative e tentare una pacifico divorzio nell’interesse reciproco se sarà possibile.
    WSM + THE END + AMEN

    Fil de fer 8 aprile 2015 14:15
  • Errata corrige : Nel caso qualcuno……….si facesse VIVO,…..

    Fil de fer 8 aprile 2015 14:18
  • Fildefer Te fe ridar…vedemo alle regionali

    paolo 11 aprile 2015 13:15
  • Più che ridere Paolo i fa pianzere quei de plebiscito. formighe de campagna che se crede giganti de montagna. Basta vardare da chi i se fa comandare come pori servi.

    Giorgio 11 aprile 2015 16:13
  • @Giorgio, spiega un po’ ai lettori alla fine di ogni mese quanto incassi grazie a mamma Lega, così giusto perché tutti sappiano

    Roberto 12 aprile 2015 23:53

Love me with a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *