background img
sorriso

REPUBBLICA VENETA: RIVOLUZIONE DIGITALE, COL SORRISO

aprile 10, 2014

L’ARMA PIÙ POTENTE CHE RIVELA LA NOSTRA CONSAPEVOLEZZA, PREPARAZIONE E DETERMINAZIONE

sorrisoC’è un fatto innegabile. La volontà dei cittadini è superiore ad ogni macchinazione di potere. Neanche il regime più dispotico resiste senza il consenso dei suoi sudditi. La primavera veneta che ha preso il via il 21 marzo scorso a Treviso trova il proprio segreto nel sorriso. Una rivoluzione digitale e felice, dove la voglia di vivere e di affrontare le sfide del futuro vince rispetto alla depressione e alla plumbea atmosfera di negatività che pervade lo stato italiano.
Ricordiamoci sempre di usare questa nostra invincibile arma, di fronte a tutti e in ogni situazione: il sorriso. Col sorriso apriremo le porte chiuse della diffidenza. Col sorriso sconfiggeremo le tenebre della violenza e faremo risplendere il Sole della speranza. Col sorriso dissolveremo i fumi delle bugie e della disinformazione dell’unico sistema mediatico non libero del mondo occidentale (parola di Freedom House). Col sorriso conquisteremo la fiducia dei nostri concittadini che in sempre maggior numero si stanno attivando per espandere la Rivoluzione Digitale in ogni dove.

Il sorriso è virale, contagia e diffonde la pandemia dell’idea di libertà, di giustizia e spiega senza tanti giri di parole che la fattiva indipendenza della Repubblica Veneta significa permettere tutti la ricerca della propria felicità.

Qualcuno dice che il riso abbonda sulla bocca degli stolti, il sorriso però è altra cosa, è più consapevole, è più sobrio, è più forte. Il sorriso rivela a chi abbiamo di fronte la nostra sicurezza, la nostra determinazione, la nostra preparazione.

Il sorriso sconfigge i tentativi puerili dello stato italiano di incutere paura, sappiamo bene che in queste ore cercano di isolare la nuova classe dirigente che si è formata per supportare il percorso costituente della Repubblica Veneta. Solo il sorriso li fermerà e li spoglierà di ogni velleità di restaurazione del loro dominio dispotico.

La rivoluzione digitale col sorriso parte da ognuno di noi, parte al mattino quando ci svegliamo e ci fa trovare allo specchio il nostro alleato più potente.

Sorridete ai nostri detrattori, sorridete ai paurosi, sorridete ai nemici.

Col sorriso abbiamo già vinto. Domani sera a Vicenza faremo vedere a tutto il mondo cosa significa la rivoluzione col sorriso, pacifica, democratica, responsabile. Ti aspettiamo!

Gianluca Busato
Plebiscito.eu


Categories
  • Tra un sorriso e l’altro, magari un 10 minuti per pubblicare il traffico web nei giorni delle votazioni e l’elenco dei comuni che vi hanno dato i dati con cui confrontare i dati raccolti?
    Ricordatevi dei 2 milioni e rotti di voti raccolti please.

    AleD 10 aprile 2014 13:26
  • Quando sarà il momento arriveranno, tranquillo…
    Intanto pensa a lavorare per i tuoi idoli politici…
    WSM

    STEFANO VI 10 aprile 2014 15:38
  • Esatto Stefano…..WSM

    lorenzo 10 aprile 2014 16:04
  • Concordo con Aled. Non potreste trovare un momentino per pubblicare i risultati dei controlli fatti dai vostri osservatori internazionali?
    altrimenti comincio a temere che i risultati del referendum veneto siano come quelli della crimea, cioe’ stile sovietico …

    Giulio 10 aprile 2014 17:36
  • ALED
    Ti prego risparmiati queste figure di merda.
    O anche tu leggi solo “il Corriere del Veneto”, “La Stampa”, “Repubblica”, “Unità” che hanno buttato fango sul referendum con affermazioni senza neppure provarle ???
    Se ti informi quel minimo.. (ops scusa questa cosa i giornali non lo riportano che strano..).. e vai a vedere addietro negli articoli di Plebiscito trovi l’articolo dove è annunciato chi è IL COMMISSARIO INTERNAZIONALE che, già da ora, stà controllando l’attendibilità dei voti del referendum.
    E il lavoro per controllarli tutti dura QUALCHE MESE !
    Informati NON con i media italiani mona ! Troppo facile x loro parlar male.

    GIULIO
    A lei mi rivolgo, a differenza di Aled, in totale cortesia:
    “Eccole spegato perchè i risultati non sono ancora esposti”.

    Chris 10 aprile 2014 19:03
  • @Cris
    Grazie.

    Giulio 10 aprile 2014 19:47
  • Me piaxe Busato parché l’è otimista e poxitivo. No xe cofà i polìteghi de oncò, el gà na magnera de védare el mondo pì visina a la xente, s’a se pol dire cusita.

    Rustego Piovan da Molin 10 aprile 2014 20:10
  • Doman tuti in piassa a vicensa

    Andrea 10 aprile 2014 22:07
  • @CHRIS: egregio, non preoccuparti delle mie figure di merda, ci penso da solo. E lascia perdere il commissario internazionale che ha il compito (immagino visto che non si sa nulla su come opererà) di incrociare i dati registrati nel sistema con i dati reali delle persone facendo verifiche anche a campione (che è il motivo per cui ci vuole tempo).
    Mentre servono 10 minuti di tempo per pubblicare i dati del traffico web sostenuto durante i 6 giorni di voto, giusto per offrire qualcosa di concreto invece che pure chiacchere per contestare gli altri che sostengono che ci sia stato un traffico insufficiente per giustificare i 2 milioni di votanti.
    Così come ci vuole qualche mezz’ora ad elencare i comuni che hanno passato i dati anagrafici/elettorali che sono stati usati dal sistema durante le verifiche automatiche, visto che in un po’ di casi sappiamo che questi dati NON sono stati forniti.
    Tutte cosette fattibili dal giorno in cui è stata chiusa la votazione e non ci sono state, tutte cosette che di dovrebbero già essere in nome di quelle paroline citate a sproposito circa onestà, trasparenza, rivoluzione e bla bla vari.
    Quindi nessuna figura di merda, solo richieste dettate dal buon senso, merce mooooooolto rara ultimamente.
    Veneto, popolo di furbi.

    AleD 10 aprile 2014 22:43
  • Certo, leggere coloro che vogliono innumerevoli certificazioni…basta qualsiasi sondaggio d’ opinione, qualsiasi chiaccherata in una qualsiasi piazza per capire che gli indipendentisti sono la maggioranza…lo hanno capito anche i bambini che conviene. Gli unici che ancora si ostinano o sono troll o sono “illuminati”. Per carità, rispetto tutte le opinioni ma per coloro che scherzano un pò troppo ho letto di un tal ammiraglio Sebastiano Venier vissuto verso la fine del ‘500…ci fosse lui in circolazione si farebbe molta più attenzione con il prendere in giro i veneti. W S. Marco

    annibale 51 10 aprile 2014 23:22
  • @annibale 51: no no, non ho parlato di certificazioni, quella è altra roba ancora, da settimane si sta chiedendo altro, robe che già ci sono basta metterle online.
    Rileggi, se non capisci fa sapere che magari provo in dialetto, se è di gradimento anche con qualche bel porco così è più a livello della gente nelle piazze e nei bar.
    dio caro.

    AleD 10 aprile 2014 23:48
  • Non era per te aled!

    annibale 51 11 aprile 2014 0:30
  • ALED
    Che penoso l’Italiano Medio del cazzo che sei.
    E’ grazie a gente come te che “Forza Italia” ottiene ancora oltre il 20% alle europee. L’Italia (non il veneto) si merita la politica che ha!
    Tu dici :
    “..lascia perdere il commissario internazionale che ha il compito (immagino visto che non si sa nulla su come opererà)..”
    ..dunque tu GIUSTIFICHI LA TUA STESSA IGNORANZA !!! Sei un folle !
    Non menarmela dicendo che non sai una pippa di come opera il commissario che è una persona internazionalmente riconosciuta e sopratutto APARTITICA. Chi sei tu per giudicare il suo operato !?
    A te semplicmente NON FREGA NIENTE DI SAPERE come fa ! Informati su un sito europeo che non hai neppure la voglia di fare 3 click in più. Non sono mica TOP-secret le procedure di accertamento. Dunque quando il commissario porterà la verifica del referendum al congresso europeo non accetterai neanche il verdetto di Bruxelles ??
    Credi che pubblicare i dati del traffico web sostenuto durante il referendum ci darebbè una qualche parvenza in più di credibilità ? Lo sai bene pure te che a nessuno al difuori del veneto importa della valenza dei voti.. vogliono solo fermare l’indipendenza ! Sennò perchè nessun partito o organo italiano si è fatto avanti a prendere dati in mano e controllare ?? E poi anche li pubblicassero scommetto che non ci credersti comunque, diresti robe come “Ma tanto Busato può scrivere i numeri che vuole lui..” Dunque i MIEI parei e i TUOI sul fatto che i voti siano veri o no spetta solo al commissario e il suo gruppo di informatici. Per le elezioni nazionali (>50milioni) si controlla a campione ma su poco più di 2 milioni si controllano tutti.
    I giornali hanno nominato 3 siti internet senza dire un cazzo delle loro modalità di conteggio. Come lo spieghi ? Ma che FURBI che sono..troppo facile affibbiare “riconosciuti” a 3 siti che NESSUNO conosce. Tu ti sei solo bevuto la frase “hanno constatato che..” e ti è bastato perchè vuoi semplicemente che noi veneti non ce la facciamo.
    “Alexa pro” conta gli accessi MEDIANTE LA PRESENZA della TOOLBAR-ALEXA installata sul tuo browser. E siccome quella toolbar ce l’hanno 2 gatti su tutto il pianeta è ovvio che gli accessi siano pochissimi e conta pure caro ALED che gli stessi 2 gatti ogni giorno RI-accedevano al sito per aggiornarsi sugli articoli che uscivano su Plebiscito. Quindi che poch gatti abbiano raggiunto i 100.000 accessi in 6 giorni prova con evidenza che cè stata grande affluenza nel sito. Sveglia mona !
    Dai dimmi.. secondo te cosè che prova il fatto che tanta gente abbia votato.. le voci di giornali comandati dai partiti o le voci dei cittadini veneti riprese da trasmissioni come “Piazza Pulita”, “La Gabbia”, ecc ?

    Chris 11 aprile 2014 1:34
  • Stefano VI 11 aprile 2014 9:07
  • In qualche modo vorrei ringraziare Luca Busato, leader di plebiscito.eu, per come ha reagito. A botta calda, subito dopo il fattaccio del 2 aprile, alle interviste Luca reagiva ridendosela di gusto: in quel momento ho capito che vinceremo. Solo le persone veramente serie sanno sorridere e ridere, e così facendo sanno smascherare le buffonate che il potere con la sua ridicola faccia feroce mette in atto. Noi siamo un grande popolo lavoratore ma anche arguto e vinceremo con il buonumore.
    Con tutto il rispetto e la partecipazione per chi sta subendo l’infamia dell’arresto insisto: la faccia feroce e una ruspa con delle lamiere saldate a càzzola non servono a niente! Anche perché, prima o poi, vorrei sapere che intenzioni avevano i tankisti. Ci sto pensando da giorni ma non ne vengo a capo. Sarà perché non sono un magistrato, e una ruspa, per me, è una ruspa anche se la chiamano carro armato, sarà perché se vedo un anziano bresciano in accappatoio verde che straparla non riesco a vederci un terrorista, non riesco proprio a capire cosa volevano fare. Ma come volevano arrivare a “occupare” Piazza San Marco? Avrebbero caricato la ruspa su un moto-topo? E poi? L’immagine del mega-tanko 2.0, più grande e potente del primo, mi ha richiamato alla mente i turchi del ‘600 che avevano la fissa dei cannoni enormi, ne montarono uno su una nave, talmente grande, che alla prima cannonata, per il rinculo, la nave si cappottò e andò a fondo. Una tragedia, ma io, se ci penso, mi “cappotto” dalle risate.
    Sensazioni contrastanti: Provo un dispiacere profondo per Rocchetta, Bernardelli, Chiavegato, per la signora Maria detta Rita, e per tutti i reclusi, compresi anche i “prigionieri di guerra”. Provo grande amarezza, ogni giorno, per l’ennesimo imprenditore suicida, eppure, non ho mai riso tanto come in questi giorni. Dopo aver cercato su internet immagini del famoso “cannoncino” mi sono imbattuto nell’immagine del TANKO 2.0 completo di cannoncino montato, ma con crema pasticcera, e poi di tutto e di più, capre venete armate di mitragliatore, gatti blindati col cartone alla conquista di Vicenza … ridevo come uno scemo ma in quel momento capivo che abbiamo già vinto.

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 9:57
  • C’è molto da fare, moltissimo, ma dobbiamo continuare così. Cose serissime, come il referendum, lo sciopero fiscale, le manifestazioni e altre iniziative, ma anche azioni altrettanto serie con in più un pizzico di perfidia. Propongo di costruire una armata di “tanki” in cartone, in scala uno a uno, da tenere in fianco all’orto, ben visibili dai satelliti di google. Ogni villetta delle contee venete dovrà attrezzarsi per la difesa con il suo tanko di cartone e un esercito di nani da giardino guidati dal nano indipendentista: Tankolo. La faccia feroce dello stato deve impazzire a caccia di tanki e quando faranno una legge per vietare di tenere in giardino quello di cartone ce lo faremo di polistirolo.
    Seriamente, ma ridendogli in faccia, dobbiamo far capire a chi di dovere, quello che oramai spunta dappertutto, che se crede di continuare a prenderci per i fondelli ha sbagliato indirizzo. Quello che su tutto ciò che sta accadendo in Veneto ha avuto un solo commento: “Ho-ffiduscia-nella-magisctraturaa”. Detto poi in un “italiano” che ha bisogno dei sottotitoli. Quello che darà a chi gli può garantire il voto ben 80 euro in busta! Dimenticando di chiarire che l’”omaggio” è semplicemente la rinuncia alla rapina sulle buste altrui. Quello che si aspetta che lo ringraziamo, per questo grande gesto, sta a vedere che ogni giorno devo ringraziare i ladri di macchine perché stanotte non si sono fregati la mia … Quello che “dà” 80 euro al mese a chi gli fa comodo, ma intanto continua a fregare 20 miliardi al Veneto, 4 mila a testa, 4, 8, 12, 16 mila euro a famiglia e poi magari si stupisce perché qualcuno perde la testa e vorrebbe corrergli dietro con una ruspa truccata.
    No, niente più stupidate, non servono a niente e noi siamo gente seria, concreta. Concretamente però dobbiamo darci da fare e difenderci dalla rapina, troveremo il modo, lo inventeremo, e poi lo metteremo in atto con un gran bel sorriso stampato nelle nostre belle facce da polentoni.

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 9:59
  • @CHRIS: non so se lo fai o proprio non ci arrivi, te ed altri intendo. Gli organizzatori hanno già il metariale che serve a documentare (in parte ovvio) il loro operato e non lo pubblicano perchè gli piace star li a pincionare con le critiche o perché “tanto poi nessuno ci crede ugualmente”.
    Interessante modo di agire, ah, ovviamente il motivo potrebbe anche essere un altro…


    Quindi che poch gatti abbiano raggiunto i 100.000 accessi in 6 giorni prova con evidenza che cè stata grande affluenza nel sito. Sveglia mona !

    Nane, avete dichiarato 2 milioni e rotti voti, i numerini su che voglia dire per ogni giorno di votazione sono già stati scritti, e non sono io che dovrei essere felice di far vedere che è vero con il materiale che ho già a disposizione.


    Dai dimmi.. secondo te cosè che prova il fatto che tanta gente abbia votato..

    Già scritto enne volte, basta pubblicare tutti e i 2 milioni di voti online in modo che oguno controlla se stesso, sarebbe stra-sufficiente questo ma capisco che le soluzioni troppo semplici sono un grande problema.
    Qualcosa sarebbe anche pubblicare il traffico web reale occorso come detto +- 100 volte, ma niente, non ci sentite.
    Poi visto che avete detto di aver raccolto i dati a manina comune per comune e visto che si sa per certo che alcuni comuni non hanno contribuito, anche l’elenco dei comuni diciamo collaborativi sarebbe utile.
    Oh, tu pensa, tutte robe di buon senso che naturalmente sarebbero dovute essere già state a disposizione per testimoniare il buon operato di partenza della rivoluzione digitale, perché si tratta di questo no? Mica pizza & fichi.
    Niente, il buon senso invece tace, e c’è gente pure che si incazza quando legge di ste assurde richieste, inconcepibili, che danno fin fastidio da quanto sono inutili.
    Ah Chris, ma che lavoro fai? Sei un commerciale vero?

    AleD 11 aprile 2014 11:05
  • @CHRIS: Dimenticavo, per rendere l’idea, hai presente nel 2004 quando è stata fatta la petizione online contro la chisura del birrificio a pedavena? Elenco della gente in bella mostra, problemi zero.
    Visto che qui non si sta parlando di un referendum perché non lo è stato ma nei fatto è stato un puro sondaggio, bene, stessa modalità di pubblicazione dell’elenco dei partecipanti.
    Che ci vuole?
    Niente.

    AleD 11 aprile 2014 11:11
  • Sorridi Aled 🙂

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 11:34
  • Per alberto veneziano, scusami a me la faccenda del tanko non fa mica tanto ridere. In questo momento ci sono 24 persone oneste in carcere. Abbiamo visto tutti per cosa…abbiamo visto tutti la pericolosità del tanko…abbiamo tutti un cervello per capire no? Basta! questi qui di roma sono gli stessi degli anni ’30, gli stessi delle cannonate di milano verso la gente della fine dell’ 800. 24 persone oneste in carcere…ricordiamocelo! Proviamo a pensare in questo momento alle loro famiglie. Proviamo a pensare a cosa deve essere avere un padre in carcere, o una madre o un fratello o un figlio…e abbiamo visto tutti la “pericolosità”. Se gli va bene finiranno i risparmi o si mangeranno la casa a furia di avvocati!pensiamoci ragazzi! e alla fine per cosa? Solo per incutere terrore e farsi pagare il 60% di tasse…fossero onesti capirebbero da soli che la situazione non è più sostenibile.W San Marco!

    annibale 51 11 aprile 2014 11:40
  • Stavo per scrivere “stai sereno” …

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 11:41
  • ALED, infatti per controllare le votazioni “tradizionali” vengono divulgati pubblicamente i registri dei seggi; ma smettila, che stai parlando con parole che altri ti hanno messo in bocca: SCHIAVO!

    Michele De Vecchi 11 aprile 2014 11:51
  • Per Annibale51
    Io non ho detto che mi fanno ridere quelli del tanko, meno che meno quelli incarcerati che non c’entrano, ci mancherebbe.
    Mi fa ridere la reazione brutale della “giustizia” e di chi pubblica la foto di una ruspa e ci scrive sotto “carro armato”. Dobbiamo ridergli in faccia, un coro di risate per fargli capire che non ci fanno paura e devono andarsene.

    A proposito di “giustizia” quello che è stato descritto per anni come il pericolo pubblico numero uno, e del quale non mi frega niente, nè pro nè contro, quello che dovrebbe essere il colpevole di TUTTO il peggio, ebbene, FORSE, se prima o poi si decidono, dovrà “scontare” il suo servizio sociale per SEI ORE ALLA SETTIMANA.

    Questa è la giustizia italiana che ha incarcerato Rocchetta, Chiavegato e gli altri, e io dovrei prenderla SUL SERIO?!

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 11:52
  • Per alberto veneziano, io la prendo seriamente questa giustizia non perché giusta ma perché braccio armato di un potere! Questi usano il carcere verso la gente solo per incutere timore e farsi pagare da coloro che stanno fuori! e non dovrei averne paura?

    annibale 51 11 aprile 2014 12:05
  • Oh ma non gavio un casso da fare voialtri
    Dio c.. a scrivi romansi

    Andrea 11 aprile 2014 12:11
  • Purtroppo mi trovo d’accordo con Aled. E prima che tutti partano in quarta a darmi contro, ragionate un attimino. Ci siamo tutti bruciati le dita con politici disonesti, quindi e’ normale chiedere che Busato&Co. pubblichino qualche informazione tipo quelle chieste da Aled. Non vedo niente di sbagliato in chiedere cio’. E piu’ queste richieste vengono attaccate da Chris ed altri, maggiori diventano i sospetti che si voglia nascondere qualcosa.

    Giulio 11 aprile 2014 12:35
  • AlED
    Non puoi paragonare un birrificio con UNA REGIONE !
    Ma che discorso fai !??
    Il motivo per cui tu NON puoi esporre apertamente i nomi è per PRIVACY.
    IL VOTO è SEGRETO ! Sono dati sensibili visto che si corre x l’indipendenza.
    Così certa gente si vedrebbe entrare i ROS in tenuta antisommossa in casa per questa genialata ! Comè successo a Rocchetta.
    Che lavoro faccio io non so cosa possa interessarti. Studio ingegneria elettronica a padova.

    Chris 11 aprile 2014 12:49
  • @Chris
    Mi spiace contraddirti, ma il voto non era per niente segreto. Quando ho votato, hanno scritto giu’ i dati dalla mia carta d’identita’, ed a voce mi hanno chiesto il SI o NO per ciascuno dei 4 quesiti, ed hanno scritto la risposta di fianco al mio nome. Quindi esiste un registro che indica nome per nome la scelta di ciascuna persona. E, se volessero, le autorita’ italiane hanno tutti i dati per schedare gli indipendentisti. Il voto non era segreto.

    Giulio 11 aprile 2014 12:59
  • Egregi, trattasi di mero sondaggio, dai su non fate finta di non capire pur di distorcere i fatti per comodità.
    Comunque, come detto da giorni, giorni e giorni non serve indicare cosa è stato indicato nel sondaggio, bastano solo i nomi, così ognuno si controlla.
    Evitiamo i paralleli con rocchetta & c, i dettagli sono troppo diversi, anzi, c’entrano proprio un cazzo.

    AleD 11 aprile 2014 13:02
  • Andrea!
    Sta ‘tento! Che a lesare i romansi te ciapi el tetano!

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 13:55
  • L’ iscrizione al voto non era segreta, nominativa ma solo per evitare doppioni. il voto è stato o dovrebbe essere stato segreto (penso che si faccia così in molti paesi). E’ scorretto dire: “vogliamo gli elenchi”… per farne cosa?. Cosa interessa sapere chi ha votato cosa? Domande tipiche di chi ha la testa fasciata dai media di regime “illuminata” e che cerca qualsiasi scusa per delegittimare gli altri. Inutile parlare con questi. Io penso che vale molto di più questo referendum perché il voto è frutto di un sentimento autentico, non c’è stata propaganda partitica! Ciao a tutti..W San Marco!

    annibale 51 11 aprile 2014 13:58
  • Penso che la richiesta di Aled sia corretta e facile da fornire.

    Il monitoraggio del traffico di plebiscito.eu è stato fatto dagli organizzatori usando Google Analytics, lo si evinceva dal sorgente HTML del sito e dai post dei grafici su questo blog. Per cui quei dati esistono. L’esportazione dei dati AGGREGATI e ANONIMI (cioè totale visite per ora e giorno) si fa in 2 minuti con 4 click e si pubblica in altrettanto tempo e non da origine a problemi di privacy o quant’altro.

    Anch’io sinceramente mi chiedo perchè non si pubblichino.
    E lo dico da votante, da veneto, da informatico e da convinto che il traffico ci sia effettivamente stato (a giudicare dal campione statistico del mio giro di conoscenze).

    Federico 11 aprile 2014 14:18
  • Io di Google analytics e di html non me ne intendo. Vedo che sono stati forniti dei numeri al termine della consultazione. Non credo che siano numeri finti, sono pubblicati anche su questo sito…come sono stati verificati?

    annibale 51 11 aprile 2014 14:29
  • @Annibale
    Le statistiche di Google Analytics non sono un conteggio dei voti, ma una misura del traffico avuto sul sito web. La loro pubblicazione metterebbe una parola fine alle polemiche sollevate dai giornali che hanno usato misure esterne terze (meno affidabili) come Alexa o altri, per dimostrare che quel numero di votanti è impossibile dato il traffico registrato.

    Federico 11 aprile 2014 14:34
  • Si sente continuamente dire che il problema dell’italia è la burocrazia …
    Anche qui non si scherza però …
    C’è qualcuno che vuole un certificato mentre Gianluca Busato fornisce una autocertificazione e non se ne esce.
    Io invece esco e stasera vado in piazza a Vicenza!

    Alberto Veneziano 11 aprile 2014 14:37
  • Sai cosa ti dico federico, che se i lecchini di regime pongono qualche dubbio allora è proprio vero: ci sono stati oltre 2mln di voti. Se 24 persone oneste sono in carcere, allora è proprio vero l’ 89 % dei si. Anch’ io stasera sarò a Vicenza…spegni i media di regime federico e ascolta il tuo cuore. Ciao a tutti. W S Marco

    annibale 51 11 aprile 2014 15:06
  • GIULIO
    Possono anche averti chiesto a voce il tuo nome (non era di fatto una votazione tradizionale) ma una volta dato a loro lo tengono segreto ! Mica lo mettono in una qualche lista pubblica a tua insaputa ! Ora il tuo nome è in una lista dentro un server e Solo le autorità nazionali/europee (ed ovv Busato) possono avere accesso a questi dati sensibili.
    Neppure io so perchè Busato non metta questifantomatici conteggi d’accesso nel periodo del referendum. Forse perchè i 3 siti si sono occupati di farlo mentre Busato non ha conteggiato una mazza perchè non pensava che certi lagnoni avrebbero cominciato a rompere per sti dettagli.
    Ma perchè noi ci stiamo facendo problemi sul quanti siano stati gli accessi proprio non lo capisco.. Che i Veneti vogliano l’indipendenza lo sa tutta l’Italia ora..anzi il mondo ! Non ha neppure senso parlarne perchè ormai la macchina dell’indipendenza si stà già muovendo.
    Le mie e le vostre sono tutte righe sprecate che non servono a nulla. Perchè il referendum è finito. E lunica cosa VERA AUTENTICA che è emersa è che la stragrande maggioranza dei veneti vuole l’indipendenza.
    Non rispondero più. Perchè quello che stiamo dicendo vale tutto e niente.

    Chris 11 aprile 2014 15:33
  • Bravo Chris, finalmente la parola definitiva su questa storia. Fra poco parto per Vicenza dal Bellunese e andiamo ad iniziare una nuova avventura. Per un mondo migliore per un Veneto migliore fuori dal fallimento italia. Veneto Libero.

    Maurizio 11 aprile 2014 16:52
  • Abito in Sardegna e vi invidio …. Invidio la vostra passione , il vostro impegno , l amore per la vostra terra . Io vorrei l indipendenza della Sardegna e spesso sogno : sogno una terra senza obblighi verso un Italia che ha perpetrato solo secoli di ladrocinio nei nostri confronti , sogno una terra libera dove siamo noi gli artefici del nostro destino . Sogno …… Poi apro gli occhi . Però una cosa importante mi avete oggi insegnato : il sorriso e con questo io da oggi vado avanti . Grazie !

    Roberto Trova 11 aprile 2014 17:13
  • Un pensiero per i patrioti che stanno patendo il carcere. Non so cosa scaturirà dalla manifestazione vicentina di questa sera, ma è certo che da domani occorrerà concentrare le forze indirizzandole al sostegno di questi nostri fratelli imprigionati dalla canaglia del partito unico del destrasinistracentro, mostro osceno che non avrà pace finché non ci avrà tutti ridotti in schiavitù.
    Viva San Marco!

    Lele del Gatto 11 aprile 2014 17:19
  • x Roberto Trova:
    Benvenuto tra coloro che credono nell’AUTODETERMINAZIONE dei popoli:
    W la Repubblica Sarda Libera!!! W La Repubblica Veneta libera!!!
    Un abbraccio….

    Sandro 11 aprile 2014 17:26
  • Chi non ama il proprio popolo non ama neanche la sua famiglia.

    mauro/1 11 aprile 2014 18:07
  • Vorrei ricordare ai più sacenti che parlano di numeri, di andare a vedere in che modo a suo tempo il veneto è stato annesso all’Italia…quello era stile sovietico…

    filippo 12 aprile 2014 4:14
  • Com’è andata a Vicenza?

    mauro/1 12 aprile 2014 8:55
  • ALED
    ascolta tu pensi che i Veneti che stanno portando avanti plebiscito.eu siano i soliti ingenui,buoni Veneti. No. Siamo determinati e a parte che i controlli richiedono mesi di lavoro i dati quelli veri non te li faremo mai vedere solo perché un certo ALED li chiede.
    Sono dati che saranno valutati solo da organizzazioni internazionali perché per noi Voi Italiani e l’Italia non siete affidabili né corretti.
    Dici bene, dobbiamo essere più furbi degli italiani.
    Loro c’è l’hanno messo in c. da 150 anni adesso permetti che siamo noi a mettervelo in c….una volta per sempre…
    Vai a scrivere da un’altra parte i dati a te non te li daremo M A IIIIIIIIIIIIIII.
    I dati saranno ufficializzati solo da organismi internazionali hai capito o no ??????
    ADDIO ALED !!!!!

    giancarlo 12 aprile 2014 9:14
  • MAURO.
    Ieri sera eravamo diverse migliaia di persone.
    La manifestazione è andata benissimo.
    C’erano tv straniere, specie quelle russe e diverse rappresentanze straniere e italiane di appoggio alla nostra iniziativa di indipendenza.
    C’erano persino siciliani, toscani ,sud-tirolesi, austriaci …insomma tutti questi hanno detto parole di elogio e sostegno all’iniziativa.
    Parole durissime contro lo Stato criminale italiano che opprime il popolo con tasse esose per mantenere un apparato elefantiaco…
    Penso che ci sarà un report di plebiscito sull’eventO.
    Abbiamo chiuso alle 22.30……
    CIAO

    giancarlo 12 aprile 2014 9:19
  • aled la difarensa tra un referendum e un sondajio la ghemo xa spiega un mucio de volte questa na volta de pi (sondajio se fa su max 2000/3000 persone de tute le categorie, referendum su tuti i aventi dirito de voto)
    par el resto te dimandi tante bee robe nojaltri ghemo tuto pronto e disponibie
    ma gnente par ti che non te ghe titolo par domandar gnente
    chi sito el paron del mondo? sito l’ONU? sito la comision Europea?
    sito el ministro dei interni Talian?
    vito ALED ti non te si nesuno e a nesuno se dise gnente ciao beo

    GINO 12 aprile 2014 9:26
  • Scusa Giancarlo, ma proprio ora leggo dalla “nuova venezia” che c’erano solo 500 persone.

    mauro/1 12 aprile 2014 9:41
  • IERI SERA A VICENZA C’ERO E SONO DELUSO DALLA SCARSA PARTECIPAZIONE ,HO CONTATO 3 O 4 CENTO PERSONE.PER ESSERE CREDIBILI OLTRE AD AVERE NON BAMBINI NEL PALCO MA GENTE CARISMATICA, BISOGNA SMUOVERE LA MASSA.E’EVIDENTE CHE IL POPOLO VENETO HA PAURA O STA’ ANCORA TROPPO BENE.MI SA CHE CONTINUEREMO A SOFFRIRE A LUNGO,SIAMO UN POPOLO DI PECORE PURTROPPO…

    eros 12 aprile 2014 10:00
  • io ieri sera ho visto lo streaming da questo sito….dalle immagini mi sembravano molte di piu di 3 400 persone anche se mi potrei sbagliare…..e mi sembra cmq strano di non aver letto ancora nessun articolo in rete….avete per caso qualche link?

    Alessandro 12 aprile 2014 10:05
  • Ma ditemi, ha ragione giancarlo o eros ?

    mauro/1 12 aprile 2014 10:06
  • Tutti i nodi vengono al pettine!

    roberto 12 aprile 2014 10:13
  • RAGAZZI PRIMA DI ARRIVARE A VICENZA MI SONO GUARDATO LA WEBCAM DI PIAZZA DEI SIGNORI C’ERA POCHISSIMA AFFLUENZA POI VERIFICATA PERSONALMENTE NON FACCIAMO COME I POLITICI CHE MOLTIPLICANO LE PERSONE COME GESU’PANI E PESCI.

    eros 12 aprile 2014 10:15
  • Self servis in centro a Vicensa, da Righetti, te ga presente? No? E ora vaghe, se magna ben. .
    Te te pareci la toea, co posade, bicere, tovaiolo e dopo te vè ordinare dai coghi che i ga la graticola calda.
    ‘Na bisteca par ti e ‘na orata par to moiere …
    15 MINUTI E LE XE PRONTE! (El cogo el xe ruspego)
    Te speti 15 minuti.
    Te sboconi na mantovana finchè xe pronto.
    Te vè torte i piati e te magni. (tuto bon)
    Co te ghe finìo te ve a pagare aea cassa.
    Come fai a savere cossa che te ghe magnà?
    Semplice, el te domanda cossa che te ga magnà, ti te gheo disi e el paròn el te fa el conto, semo veneti, miga furbi …
    Dopo te vè in piassa a sigare
    VENETO LIBERO
    VENETO LIBERO
    Libero dai furbi.
    I dise che i taliani xe furbi e che i veneti xe baùchi, e aeora xe giusto che i furbi staga coi furbi e i baùchi staga coi baùchi.

    Alberto Veneziano 12 aprile 2014 10:28
  • Giancarlo allora, C’ERI?

    mauro/1 12 aprile 2014 10:29
  • pure il commento dell’indipendista siciliano che parlando ha detto “scusate sono un po emozionato, non credevo di trovare cosi tante persone, complimenti”. io non c’ero ma a occhio dal video c’erano piu di qualche centinaio di persone….fai conto che generalmente in piedi per metro quadro ci stanno circa 3 persone senza schiacciarsi troppo, la piazza e larga 28 metri e lunga 122 quindi piena facendo finta che il palco non ci sia ci starebbero circa 10000 persone…..

    Alessandro 12 aprile 2014 10:30
  • Eros
    Votu che te diga furbo?
    Mi te lo digo, no me costa gnente …

    Alberto Veneziano 12 aprile 2014 10:30
  • Ragazzi, ricomincia la contabilità? La contabilità è l’attività del burocrate, niente contro chi è costretto a farne un mestiere, dallo stato oppressore, fra l’altro, visto che ogni impresa deve pagare lo stipendio ai suoi impiegati che però lavorano per lo stato ma C’E DI MEGLIO DA FARE DELLA CONTABILITA’!!

    Alberto Veneziano 12 aprile 2014 10:34
  • In onore di un grande Vicentino di Malo, Luigi Meneghello, una sua filastrocca.
    Una sequenza di complimenti che intendo rivolgere, con la deferenza che si merita, allo stato italico

    patòco baóso
    rovèrso stralòcio grossiéro tegnóso
    olando sustóso discalso scagòsso
    stratólto salbègo postisso pramóso
    busiaro baléngo viliaco raméngo
    paiasso porsèlo boaro buèlo
    semòto talòco macaco bauco
    sempióldo pandòlo sucólo fabiòco
    marmòta testina monassa coión
    insulso bronbólo fighéti cretìn
    inpiastro canajo braghiéro trapèlo
    lingéra brighèla strafanto sanbèlo
    remaio fuìn

    Alberto Veneziano 12 aprile 2014 10:39
  • Alberto Veneziano, stamane sulla Nuova Venezia c’era scritto FLOP del movimento, non più di 500 prsone hanno assistito all’evento. Guarda che sono un autonomista anch’io e mi secca che sparino a zero su di noi.Se poi l’organizzazione è comunque contenta ben venga.

    mauro/1 12 aprile 2014 10:39
  • @GIACARLO:

    Sono dati che saranno valutati solo da organizzazioni internazionali perché per noi Voi Italiani e l’Italia non siete affidabili né corretti.
    Dici bene, dobbiamo essere più furbi degli italiani.
    Loro c’è l’hanno messo in c. da 150 anni adesso permetti che siamo noi a mettervelo in c….una volta per sempre…

    Mo me lo segno, thx…
    Bel minestrone di merda, valori, opportunismo e menefreghismo.
    Avanti tutta!

    AleD 12 aprile 2014 10:46
  • Non so quante persone ci fossero di preciso, non son bravo a fare questi conti, certo che dalle immagini della webcam di piazza dei signori la piazza era piena forse al 25%…
    Se a qualcuno interessasse ho un po’ di screenshot a vari orari della webcam.
    Ciao.

    Fede 12 aprile 2014 10:48
  • ALED.Dimostra che hai fatto l’offerta di un contributo a favore di plebiscito prima del 21 marzo e noi ti mostreremo elettronicamente i dati che dimostrano gli oltre due milioni e centomila SI all’indipendenza.Chi non ha contribuito chiude la sua boccaccia sporca perchè deve solo ringraziarci per aver offerto a spese nostre pagata da noi la parola al popolo sovrano grazie la nostro referendum.Nessuna gentilezza con voi di sinistra del più infame,corrotto e ladro partito di potere che siete i veri responsabili di questa situazione che getta ogni giorno milioni di italiani alla disperazione.Altrimenti andate a piangere dal vostro penoso bugiardo e incapace puffo fiorentino.

    Carla 12 aprile 2014 10:52
  • Ierisera c’erano circa tremila persone e la piazza era piena dalle due colonne con la statua del leone di san Marco fino alla loggia del capitaniato. La felicità degli organizzatori era alle stelle.Il 25 aprile per la festa di san Marco a Venezia si conteranno almeno diecimila partecipanti da tutto il Veneto.Voi calunniatori partecipate invece di giudicare come sempre dalle vostre tastiere.Ma non vi sentite sporchi nel lordare il lavoro degli altri per farvi pagare 900 euro al mese?Come ci si sente a guadagnare la paga di Giuda?

    Carla 12 aprile 2014 11:06
  • Ciao Aled….sei di roma vero? espressioni quali pizza e fichi e mo me lo segno sono tipicamente romane….lo so perche mia moglie lo e…..cmq se proprio il dato numero non ti va giu e sei impaziente di aspettare tutto il tempo necessario a verificare i voti…leggiti l’intervista di busato sul giornale, la trovi anche in questo dito…poi cerca anche chi e il presidente della commissione di osservatori (ex ambasciatore giorgiano in italia molto affine a shevardnadze)…cerca anche chi e in inglese se lo parli…il suo mestiere e fare l’osservatore internazionale…lo fa anche per la fao..e per altre realta…io ho cercato e considero molto plausibili i dati forniti da busato…senza poi considerare il fatto che gestisco un locale…ed i miei avventori per la maggior parte hanno votato…poi chiaramente per i risultati ufficiali bisogna aspettare….ma io sinceramente nn sarei cosi critico come lo sei tu.

    Alessandro 12 aprile 2014 11:08
  • @CARLA: ok, bisogna sganciare dindi per sapere qualcosa sulla votazione. Ma hai lavorato per grillo che scrivi come lui? Sembrate un copia & incolla circa le espressioni che usate, ma scrivere in modo semplice e chiaro senza tutte ste aggettivazioni del menga par brutto?
    @ALESSANDRO: ma che romano, son trevisano, razza piave come si dice, uno dei pochi fra l’altro che si fa problemi nel metterlo nel culo agli altri per questioni di opportunismo, non siamo rimasti in tanti ma qualcuno ancora c’è.

    AleD 12 aprile 2014 11:30
  • ALED….pizza e fichi non si usa molto a treviso….sono di conegliano…lo so…cmq ho vissuto all’estero per diversi anni….in olanda…non e una questione di opportunismo ma di giustizia sociale…che forse tu nn puoi vedere perche nn hai mai vissuto in altre realta dove le cose funzionano secondo logica…in fin dei conti si prova solamente a cercare di creare una condizione sociale snella ed a servizio del cittadino…cosa che l’italia non e in grado di fornire…e cose che tra l’altro non e modificabile, perche di fatto il cittadino non e presente nella vita politica italiana se non solo apparentemente…io non so chi tu sia e cosa faccia nella vita…ma io che ho vissuto in italia ed ho vissuto in olanda noto una bella differenza…e poche prese per il culo mi sono sentito dire dagli amici olandesi quando vedevano berlusconi in tv…poi vedevo i notiziari italiani e capivo la manipolazione di massa in quanto le televisioni estere mostrano le cose in un modo…mentre quelle italiane in un altro…la mia domanda aled e questa…tu sei contento di cosa l’italia ti offre e di cosa ti potra offrire per il tuo futuro? rispondi con un secco si o no….in coscienza…

    Alessandro 12 aprile 2014 11:48
  • Conoscendmi mia madre mi controllava spesso il diario per verificare non avessi preso qualche nota o non avessi falsificato qualche giustificazione.
    Quando dovevo nascondere quei fatti mi inventavo le scuse piu’ fantasiose tipo che la prof lo stava controllando per verifiche sue, nella speranza che mia madre avesse altro da pensare l’indomani.
    Ovviamente stavo prendendo la mamma per il culo, ma mi sgammava sempre aveva una memoria di ferro.
    Qui sta’ il punto, quando qualcuno prende tempo e non ti mostra neppure cio’ che potrebbe fin da subito ( google analitycs report o l’ elenco comuni che hanno fornito le liste) significa che mi sta prendendo per il culo.
    .
    A uno stato Veneto che vuol iniziare con queste premesse non do’ fiducia.
    E neanche a persone che avrebbero potuto scattare qualche foto dall’ alto per fare vedere l’ effettiva affluenza in piazza ieri sera, e che oggi dicono che c’ erano 5000 persone.
    .
    Invito FEDE a inserire gli screenshot della webcam comunale di Piazza dei Signori in qualche sito ( picasa ,flickr) e metter i link qui nel blog, cosi ognuno potra’ valutare chi dice le bugie.

    roberto 12 aprile 2014 12:26
  • Ai trollsPD Aled e Roberto:”PAGARE per credere”.Come diceva in modo diverso uno che vendeva mobili per l’aiazzone.Se pagate avrete i dati come noi abbiamo pagato i comuni per avere l’anagrafe di tutti gli iscritti alle liste elettorali.
    ALED.No non sono grillina ma proprio durante la manifestazione di Vicenza io ero nella zona del palco e i responsabili del movimento parlando tra loro dicevano che a Castelbrando sede del futuro governo Veneto arriveranno anche i grillini per accordarsi con noi sull’indipendenza del Veneto.Servi da trenta pezzi d’argento come te sono prigionieri del loro partito pieno di sinistrati e trollioni.A proposito perchè mi dici che ho lo stesso stile di altre grilline?Sicuramente perchè con i vari roberto e nomi finti siete abituati a pagamento a rompere le scatole anche nel loro blog vero?Se sei di Treviso scrivimi cinque righe complete IN LINGUA VENETA TREVISANA di descrizione della tua città e in particolare descrivimi le botteghe di piazza Ancillotto.Te la dò io la pizza ai fichi!

    Carla 12 aprile 2014 13:49
  • @Carla
    Troll digheo a to fradel! ( dialetto di altivole).
    _
    Mi sa’ che tu con la rivoluzione digitale hai poco a che fare, persino io che ho 62 anni , usando streeview , posso descriverti i negozi di piazza Ancillotto ( ci lavori in uno di quei negozi ? ).
    _
    Anzi in street view e’ possibile vedere l’ interno del bar di fronte alla piazza , quello che ha davanti le bici comunali.
    Ma dai svejate , taca a spina al cervel !!!!

    roberto 12 aprile 2014 14:26
  • geri sera gero in piasa dei siori con un compito ben preciso contar la xente
    totale circa testa pi testa manco 1550 persone sele tante sele poche non ga nesuna importansa vien quei che se sente de vegner non ghemo jiornai, tv, radio, che me fa publisità la xente la vien spontaneamente par mi l’è stà un suceso du ani fa se trovavimo in venti persone la prosima volta saremo el dopio

    GINO 12 aprile 2014 14:37
  • Per coloro che mi hanno chiesto gli screenshots e solo per onore di cronaca (senza polemica), qui trovate le immagini riprese dalla webcam di vicenza.com.
    Nel nome del file è riportata l’ora dello scatto.
    http://goo.gl/qYUNbv

    Fede 12 aprile 2014 14:52
  • http://www.vicenzatoday.it/cronaca/indipendentisti-in-centinaia-in-piazza-a-vicenza-per-la-disubbidienza-fiscale.html

    queste foto credo siano prima della serata…in quanto nessuno era sul palco a parlare….credo dopo fossero di piu….

    ALESSANDRO 12 aprile 2014 15:19
  • La web cam fissa offre una visione a occhio di pesce.quindi distorta perchè incanala le prospettive reali.inoltre il massimo numero di persone è stato attorno alle 22.00. Guardate i filmati veri e propri per giudicare bene. Migliaia di persone e non centinaia. Non fate il gioco dei mentitori che pagano i troll del PD.

    Carla 12 aprile 2014 16:00
  • @FEDE Grazie
    _
    @GINO Grazie, 1500 mi sembra un numero reale..
    _
    Ribadisco : el novo deve esser meio del vecio, onesta’ e lealta’ prima di tutto

    roberto 12 aprile 2014 16:25
  • @CARLA te si Patetica!
    _
    Non conta il numero delle persone , come dice Gino, ma conta che chi c’e’ e’ perche vuole esserci, perche’ ha fiducia.
    _
    Ma mi in gente come ti no go fiducia. Unquo’ te me disi na baea sui numeri, doman quando te sara’ al governo dea serenissima te me racontera’ bae sul resto.

    roberto 12 aprile 2014 16:36
  • Messaggio per ALED – ROBERTO e G I N O:
    Voi siete i rappresentanti di chi non ha mai fatto nulla per cambiare le cose in meglio e adesso pretendete dagli altri di sapere cose che appunto gli altri si sono conquistati con fatica,soldi ed impegno.
    Fate pena. Tenetevi la Vs. italia. Perché ci tenete tanto a denigrare i Veneti che vogliono divorziare da Voi. Troppo comodo succhiare il ns. sangue. Dovete imparare a succhiarVi il Vostro di sangue andando avanti perché noi Veneti ci siamo stufati veramente dell’andazzo italiota. Se il PD ha gente come Voi allora siete finiti anche Voi….vedrete e questione di tempo..il tempo che Vi lasceremo noi per tenere a galla la barca italia, poi quando ce ne andremo auguri a Voi di tutto cuore.
    Gino,…per favore, a parte che non dici a che ora ai contati i presenti in piazza, perché questo è importante e già sei in fallo di comunicazione giornalistica…in ogni modo se tu conti sino a 1.500 NON E’ COLPA TUA , ma di chi ti ha detto di dire 1.500.-
    Eravamo molti di più ed in ogni caso non ci interessa coloro che vogliono spaccare il capello in quattro…la prossima volta è meglio che te ne stia comodo in poltrona a casa perché se servi solo a disinformare la scuola che hai ricevuto non può essere quella del PD.
    Partito democratico che ha tenuto in stallo l’Italia dalla fine dell’ultima guerra e che adesso dopo che stà vedendo andare tutto a catafascio vorrebbe con RENZI tenere ancora a galla la barca. Avete magnato troppo anche Voi e adesso è ora della cura dimagrante, ma non più per noi Veneti. Quello che guadagneremo resterà in Veneto alla faccia della solidarietà democratica che vi piacerebbe ancora poter tenere in piedi. A noi piace di più la solidarietà Veneta che sarà quella che daremo a tutti coloro che vorranno vivere in Veneto come si deve.
    Dio, famiglia, lavoro, patria e serenità serenissima.
    WSMS

    giancarlo 12 aprile 2014 16:43
  • Confermo che i presenti nella piazza di Vicenza erano oltre 5.000 persone.
    Chi afferma il contrario è solo un denigratore.
    Ma visto che la disinformazia comunista e di regime imperversa come al solito lasciamo ai gonzi credere che eravamo poche decine di persone.
    Va bene così?
    WSM

    giancarlo 12 aprile 2014 21:14
  • ….. Il voto non era segreto.
    Giulio 11 aprile 2014 12:59
    ———————————————————————————

    Noto che usi tranquillamente il PC per scrivere, navigare e quant’altro.
    Mi pare quindi strano che tu possa affermare di aver votato per telefono, ( chi ci ha provato, affermava che le mille linee erano sovraccariche e ha dovuto tentare a lungo prima di parlare con i nostri operatori )

    Dì la verità Giulio…..tu da Roma, non puoi aver votato. 😉
    ____________________________________________________________________________________

    IERI SERA A VICENZA C’ERO E SONO DELUSO DALLA SCARSA PARTECIPAZIONE ,HO CONTATO 3 O 4 CENTO PERSONE. …
    eros 12 aprile 2014 10:00

    ———————————————————————————-
    Sveglia Eros, era piazza dei Signori di VICENZA, quella che nel PD ti avevano ordinato di monitorare e non Piazza dei Signori, di Treviso. 😀 😀 😀

    Sempre detto che chi sta a sinistra, è un allocco di prima categoria.

    CrisV 13 aprile 2014 13:58
  • Scusate ma poi chi ha seguito lo streaming su questo sito come me ha notato benissimo che di certo cera una folla immensa e che casino. Bisognerebbe metterlo su youtube

    EDOARDO 14 aprile 2014 18:54

Love me with a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *